Diventa socio

Facile, gratuito, aperto a tutti coloro che intendono condividere le finalità dell'Associazione
Scarica il modulo d'iscrizione


1.Chi Siamo


UNA GRANDE ASSOCIAZIONE DI PAZIENTI E CULTORI DELLA MATERIA
UNITI PER COMBATTERE LE MALATTIE VASCOLARI

Il progetto nasce da un'intuizione di Claudio Novali, Direttore della Divisione di Chirurgia Vascolare della ASO Santa Croce e Carle di Cuneo.
Il Primario e il suo staff, svolgono da sempre, oltre ad un'attività istituzionale legata al loro ruolo, un'azione di informazione e formazione territoriale con iniziative volte ad aumentare l’attenzione dei media e delle Istituzioni e delle associazioni di volontariato sui temi oggetto del progetto in esame.
Sono note le iniziative rivolte ai degenti e ai loro parenti su cosa è la malattia vascolare e quali sono le opportunità di trattamento che il gruppo di lavoro può mettere a loro disposizione (progetto VIVERE NELLA CORSIA) e dialogo aperto su come hanno vissuto la loro esperienza di degenti e cosa modificherebbero.
Tra le altre iniziative, si ricordano campagne di screening sul territorio sostenute da associazioni e imprese verso la diagnosi precoce degli aneurismi aortici e le placche carotidee,
congressi, convegni e corsi di formazione rivolti a target differenziati per aumentare la sensibilità sui temi delle malattie della circolazione e sul ruolo nodale svolto quotidianamente dal chirurgo vascolare per combattere questa drammatica piaga.

Dopo un primo periodo di attività propedeutica, il primo ottobre 2016 è stata costituita formalmente l'Associazione TitoccoToccati, che non ha scopo di lucro e svolge attività di promozione e utilità sociale, perseguendo le seguenti finalità:

  1. La promozione e la divulgazione culturale e scientifica nell'ambito della conoscenza delle malattie vascolari periferiche potenzialmente responsabili di menomazioni funzionali degli arti. L'obiettivo dovrà essere perseguito attraverso l'organizzazione di eventi di informazione e formazione rivolti sia ai cultori della materia che al grande pubblico, nonché attraverso la promozione di specifici strumenti editoriali quali a titolo esemplificativo e non esaustivo canali internet, brochure, riviste, ecc.
  2. La cooperazione con Società Scientifiche aventi interesse nelle cure delle malattie vascolari, mediante l'organizzazione di eventi in comune, ovvero la convergenza su specifici programmi di ricerca.
  3. Il raggiungimento di una migliore visibilità in campo scientifico, didattico ed assistenziale nell'ambito della sua mission

Tali finalità verranno perseguite attraverso i seguenti strumenti:

Il Consiglio Direttivo, in carica per tre anni, è composto da:

Claudio Novali, presidente
Luigi Leotta, vicepresidente
Alessandro Robaldo, segretario

Statuto dell'Associazione Scarica

Claudio Novali note biografiche e professionali


2.Manifesto


Cos'è

Si tratta di un progetto educazionale di formazione e informazione su un tema di grande impatto socio-sanitario. L’arteriopatia ostruttiva degli arti inferiori è una patologia che colpisce il 3-7% della popolazione generale e il 20% dei soggetti di età superiore a 75 anni.
Oltre a limitare fortemente le capacità funzionali e la qualità della vita, l’arteriopatia ostruttiva periferica (AOCP) è associata all’aumento del rischio di morbilità e mortalità cardiovascolare.
L’AOCP è spesso asintomatica (I stadio). Il sintomo più comune è la claudicatio intermittens, il dolore alle gambe durante la deambulazione (II stadio), alleviato dal riposo.
L'evoluzione della malattia quando complicata, se non trattata adeguatamente, è l’ischemia critica, caratterizzata da grave compromissione circolatoria, dolore ischemico a riposo, ulcere, perdita di tessuto e/o gangrena (III–IV stadio).

Un sospetto diagnostico precoce è alla base di un programma prevenzionale e terapeutico efficace.
Le linee guida internazionali, nel merito, danno raccomandazioni puntuali e specifiche sulla governance di questa patologia.
Alla base di tutti i programmi, compresi quelli di correzione dei fattori di rischio primitivi e secondari (compreso il corretto approccio all'abolizione dei comportamenti dannosi e considerati a rischio), vi è la corretta raccolta anamnestica delle modalità di insorgenza di sintomi dolorosi legati alla deambulazione e la contemporanea valutazione clinica della presenza o meno dei polsi nelle sedi opportune.
L'esperienza clinica quotidiana nella gestione di questi pazienti fa emergere come molti di loro, arrivati a stadi avanzati della malattia, non sono mai stati clinicamente valutati sotto il profilo della percezione della pulsazione delle arterie (battiti) a livello del piede .
Pur non escludendo il ruolo primario del medico di fiducia nel valutare questo dato è nostra opinione che un aumento della sensibilità sociale e personale su questo elemento è basilare per far comprendere come sia importante questo gesto.
TiToccoToccatiTM vuole essere un programma di informazione e formazione orientato a creare le condizioni, specie nella popolazione degli ultrasettantenni, per insegnare come e dove toccarsi i piedi per percepire il battito cardiaco nei siti di passaggio della arteria pedidia e della arteria tibiale posteriore (dorso e retro malleolo).
Il gesto è semplice, sebbene richieda un po’ di attenzione e allenamento. L'eventuale falsa interpretazione (non sento la pulsazione ma c’è) non va considerato un rischio ma semmai è lo sprone a farsi aiutare (medico di fiducia, personale sanitario, congiunti e/o conoscenti) e così dirimere il dubbio.


Perchè

L'obiettivo di evidenziare l'importanza dell'autodiagnosi ha lo scopo di alzare il livello di sensibilità istituzionale e sociale verso il tema delle lesioni aterosclerotiche dei vasi periferici. Il peso sociale di questa menomazione diventa ancora più evidente se si pensa che lo stadio terminale di questa malattia impone il sacrificio chirurgico di un arto o di parte di esso con perdita di autonomia da parte del paziente. I dati dell’osservatorio epidemiologico nazionale fanno emergere come in Italia ogni anno vengono eseguite per cause vascolari oltre 10.000 amputazioni maggiori (coscia, gamba, piede). Si tratta di dati drammatici se si pensa al costo familiare (emotivo ed economico) e al costo sociale a carico della comunità che ha il dovere di gestire questi pazienti.

TiToccoToccatiTM non è solo un gioco di parole o uno slogan ammiccante ma un progetto che vuole mettere al centro:

ISCRIVITI ALL’ASSOCIAZIONE

L’iscrizione è libera e gratuita per tutti coloro che intendono condividere le finalità e l’impegno dell’Associazione.
Scarica il modulo di iscrizione.


3.Scopri il progetto TiToccoToccatiTM

Prevenire il rischio di amputazioni da
cause vascolari è possibile



INSIEME PER LA PREVENZIONE DELLE AMPUTAZIONI
Progetto Integrato tra Specialista Vascolare e Medici di Medicina Generale, uniti nella lotta all’Arteriopatia Obliterante Periferica.
Scarica il documento relativo al progetto

4.L'autodiagnosi

L'autopalpazione
e la pressione arteriosa


Scopri l'autopalpazione del polso del piede. Ti allunga la vita. Impara le tecniche.

La misurazione della pressione arteriosa al piede. Perchè è importante.


5.Eventi


Cuneo 28 ottobre 2017
VIENI A CONOSCERE I PROGETTI DELL’ASSOCIAZIONE TITOCCO TOCCATI
Incontro di presentazione, con accesso libero e gratuito, delle attività e finalità dell’Associazione Titocco Toccati, la prima associazione italiana per la difesa dei diritti del paziente vascolare.
Scarica l'invito

Cuneo 14 dicembre 2016
Come prevenire le amputazioni per cause vascolari
Giornata di screening, incontro e informazione.
Conferenza stampa di presentazione dell’Associazione TitoccoToccati
Residenza Casa Famiglia, corso Dante 58, Cuneo
Comunicato stampa - Video della conferenza - Locandina evento

Torino 29-31 ottobre 2014
In occasione del “XIII Congresso Nazionale SICVE”, sono stati programmati una serie di momenti cittadini con la finalità, tra le altre, di far meglio comprendere alle persone il ruolo che il chirurgo vascolare ha nella medicina moderna.
Comunicato stampa - Programma

Torino 29 ottobre 2014
Talkshow: "Qualità della vita: da dove partire?"
Programma

Torino 31 ottobre 2014
Correre, camminare, pedalare in modo sano e consapevole (corsa non competitiva aperta a tutti)
Programma


6.Blog


Articoli all'interno del blog:

Vedi tutti

Link


7.Newsletter


Autorizzo il trattamento dei miei dati personali